Uncategorized

Riconoscere i Messaggi dell’Intuito


Come pensano le DONNE? E per quale motivo riescono a SAPERE  intuitivamente?

RICONOSCERE i MESSAGGI dell’INTUITO è facile per noi DONNE. Proprio così,anche per te che pensi di essere concreta,pratica è assolutamente pragmatica.Continua a leggere capirai che dico bene!

Ma che cos’ e’ l’ intuito?

E’ un NON PENSIERO, in quanto arriva spontaneamente ,senza consequenzialita’ logica,inatteso, alle volte decontestualizzato.

Un esempio: un giorno stavo salendo in auto, ed ero concentrata sulla mia meta e su quello che avrei dovuto fare una volta arrivata a destinazione.

Ma il mio sguardo si e’ posato sulla gomma dell’ auto.Ho capito che la mia attenzione SPONTANEAMENTE ED INASPETTATAMENTE era catturata da quella ruota.

Mi sono avvicinata, ho guardato , restando aperta e vigile.La mia mano si e’ infilata a toccare una parte della ruota che NON VEDEVO. Toccando la ruota ho sentito una lacerazione della gomma con addirittura l’ esposizione dei fili metallici chesi trovano all’ interno.

In quel periodo percorrevo spessissimo una strada in collina con parecchi tornanti,lo scoppio di una gomma su quella strada avrebbe potuto crearmi guai molto seri.

Questo e’ un esempio di come funziona il pensiero intuitivo, e di quanto puo’ essere prezioso servirsene.

Se diventi padrona della tua intuizione la utilizzi nelle scelte, e dopo un po ti sembrera’ riduttivo usare la mente per prendere decisioni.

COME POSSIAMO AFFINARE IL PENSIERO INTUITIVO?

Davvero l’ arte dell’ intuizione puo’ essere affinata, ed in che modo?

Anzitutto evitando di usare la razionalita’ e la programmazione rigida nel nostro quotidiano. l’ intuizione accade, quando, dove, e se ,cade il controllo, e la mente diventa recettiva.

La recettivita’ e’ l’ aspetto su cui lavorare per sviluppare l’ intuizione.Ed essere recettive vuol dire accorgerci delle sensazioni interne che proviamo rispetto ai luoghi, alle situazioni , aile idee.

E’ utile praticare quotidianamente la meditazione.

Ed abituarsi ad osservare cio che cattura spontaneamente la nostra attenzione.

Per riuscire a seguire l’ intuito occorre organizzare le nostre giornate con una certa dose di flessibilita’, e piu’ tempo.E’ difficile essere intuitive se si caricano le nostre giornate di impegni, al limite della fattibilita’, e in modo da dover correre costantemente.

Nel paragrafo precedente ho descritto un episodio in cui il pensiero intuitivo mi ha avvertito di un pericolo, la ruota dell’ auto che poteva scoppiare.

Se avessi avuto fretta, in quell’ occasione non avrei permesso a me stessa di accorgermi, e non avrei captato il messaggio.

Le intuizioni sono spesso mediate da sensazioni , abitano piu’ il corpo che la mente, e come tali richiedono un abitudine all’ ascolto

Se viviamo in citta’ ed abbiamo giornate molto frenetiche puo’ essere che non riusciamo a sentire il disagio del corpo, e la capacita’ intuitiva deve essere recuperata.

Attraverso comportamenti ed abitudini diverse,rallentando il ritmo, concedendosi momenti di contatto con la natura,introducendo la pratica della MEDITAZIONE.

Quando non c’ e’ possibilita’ di accedere al pensiero intuitivo si rinnega l’ anima primordiale connessa con gli elementi naturali, ancestrale e selvaggia.

E questi non sono presupposti per una reale FIORITURA della DONNA.

Donne di successo, e in smagliante forma,omologate a stereotipi di efficienza e bellezza esteriori spesso  dimenticano di nutrire questa parte e immancabilmente un senso di vuoto prende il sopravvento.

La DONNA IN FIORE di cui parlo e’ una donna che rispetta i suoi tempi, le sue esigenze e la sua dimensione interiore, ed in questo modo da valore a se stessa a 360 gradi.