divinazione, intuizione, meditazione

Divin-Azione o Azione Intuitiva:c’è davvero differenza?


DIVINAZIONE O AZIONE INTUITIVA?C’ e’ davvero diferenza TRA LE DUE DEFINIZIONI?
Analizziamo le parole DIVINAZIONE e AZIONE INTUITIVA:
DIVIN-AZIONE ovvero azione guidatadal DIVINO.
AZIONE -INTUITIVA ovvero azione scaturita da un interiore profondo , dal profondo, quel profondo di se’ in cui c’ e’ il contatto col divino o con il soprannaturale.
Questi argomenti sono molto sentiti dalle donne.E ci sono molte donne che amano la divinazione.
Quando non sai che direzione prendere puoi affidarti alla tua sensibilita’ interiore e metterti in contatto con questo interiore MAGICO/DIVINOper scegliere la direzione.
Non sai come fare? Te lo spiego!Non sei intuitiva e non hai una sensibilita’ particolarmete sviluppata?Coltiva il silenzio interiore e ritrova il contatto con te stessa e le tue senszioni.
Come?Ti consiglio di meditare, sognare ad occhi aperti, portare attenzione ai particolari e canticchiare giocherellare,fischiettare.
Restare in quel limbo in cui la mente non e’ completamente attiva ma e’ abbastanza vigile per proteggerti da un incidente se attraversi la strada o stai guidando, ed e’ possibile sospendre il DIALOGO INTERIORE.
Ed anche FARE,ovvero agire con il corpo: correre, saltare, danzare, scrivere, dipingere…a ruota libera, senza direzione,immergendo completamente il tuo essere e la tua ATTENZIONE in quel che fai.

Come sintonizzarsi con la parte di se che e’ la miglior consigliera che possiamo avere.
Anzitutto dobbiamo imparare a chiedere, il che vuol dire porre le giuste domande.
L’ intuizione e’ una questione seria, ma possiede un suo linguaggio, ed un suo modo di comunicare: non possiamo chiedere che vestito dobbiamo mettere per fare bella figura in una particolare circostanza.Possiamo chiedere all’ intuizione che tipo di energia ci sara’ in quel luogo , che caratteristiche avranno le pesone e di quali argomenti si parlera’.
Chiedere quale sara’ l’ atmosfera a cui noi dovremo intonare il nostro abbigliamento.
Otterremo una risposta.Se saremo attente a quel che ci accade ,si!L’ intuizione ha uno strano modo di comunicare, ma di solito predisponendoci la risposta arriva.

Stiamo attenti ai nostri pensieri, a quello che dicono le persone intorno a noi , a un impulso pressoche’ improvviso a fare una determinata cosa senza apparente motivo.Se abbiamo posto una domanda di questo tipo in merito ad una situazione in cui potremo conoscere, con un po di fortuna, nuovi potenziali collaboratori, la risposta ci arrivera’ sottoforma di un immagine, ricorderemo un film, una canzone, oppure faremo un sogno.
Non e’ come cercare un argomento su google, la risposta che arriva attraverso l’ intuizione si fa attendere un po’,e le prime volte,puo’ non essere cosi semplice accorgersi.

E quel che accade e’ che spesso si comprende dopo, le prime volte, cosa voleva dirci quella sensazione o quel sogno.All’ inizio e’ cosi’, quando le intuizioni sono ”FIGLIE DEL CASO”.

E’ possibile lavorare per affinare la percezione intuitiva, ed arrivare ad essere in grado di utilizzarla come uno qualsiasi dei 5 sensi.Ci vuole allenamento costante, fiducia, sperimentazione.

Io utilizzo correntemente l’ intuizione per ”LEGGERE le Radici Genealogiche, per sintonizzarmi sulla persona con cui sto lavorando,per scegliere una direzione.

Puoi farlo pure tu.