Albero Genealogico

L’ energia dei nostri antenati vive dentro di noi. E’ la nostra natura più profonda.

In essa si celano le doti speciali, le attitudini,i doni che ci appartengono sin dalla nascita.

Nell’albero sono custoditi i segreti dei nostri limiti,delle paure e dei blocchi che non riusciamo a superare.

Esplorando l’ Albero attraverso la Lettura Intuitiva è possibile acquisire una consapevolezza più ampia di chi siamo, di dove stiamo andando, di quali aspetti dobbiamo integrare per espandere la nostra coscienza.

Il lavoro con l’ Albero Genealogico ricompone i frammenti dell’ anima.

E’ plasmare il passato che AGISCE il presente.

E’ uno sguardo amorevole verso coloro che ci hanno preceduto ed il loro destino.

Crea lo spazio per una riconciliazione che scioglie i nodi ripristinando il naturale fluire della vita.

Alcune difficoltà che ci portiamo dentro hanno un’ origine più antica della nostra stessa vita.

E’ un metodo che permette di consapevolizzare la causa della difficoltà, di arrivare ad una risoluzione che restituisce la libertà all’individuo interrompendo la trasmissione dello squilibrio.

Come nasce il mio metodo di lavoro sull’Albero Genealogico

Come e’ nato il lavoro con l’ albero genealogico…inseguendo le tracce lasciate dall’ energia che fluisce costantemente tra noi e chi ci ha preceduto.Nessuno e’ scomparso, niente e’ stato cancellato, tutto e’ racchiuso nell’ eterno presente!

E laddove qualcosa e’ rimasto in sospeso, non ha chiuso o completato il suo cerchio, e’ stato interrotto da eventi che ne hanno impedito la manifestazione, resta un SOSPESO che chiede, alle volte URLA una compensazione.

Le ripercussioni di questi sospesi si trovano spesso in cio che nonostante un grande impegno non riusciamo a realizzare, in comportamenti che non hanno spiegazioni logiche ne motivazioni apparenti, ma sono dettati da paure che si collegano ad accadimenti nelle vite dei nostri antenati.

Questo lavoro deriva da una mia personale ricerca ed e’ frutto della grande connessione con l’ aspetto energetico che e’ una mia naturale caratteristica..

Io utilizzo le pietre per disporre l’ albero, sassi trovati sulla spiaggia in liguria, o lungo gli argini dei fiumi in vari posti.

Li utilizzo perche’ con le pietre ho una naturale e profonda connessione, e perche’ dopo ogni lavoro posso ripulire la loro energia.

Nel lavoro con l’ albero parto da una problematica del consultante,qualunque essa sia, e cerco nell’ albero l’ origine di questa difficolta’.

Puo’ accadere che ci sia piu di un punto che esprima questo aspetto, allora di solito lavoro sul piu’ forte energeticamente parlando.

Accostatevi a questo lavoro con la stessa componente di mistero con la quale avvicinereste la consultazione di un Oracolo.

Resterete stupiti dalla quantita’ di informazioni che contiene l’ Albero Genealogico, e dalla semplicita’ con cui queste informazioni possono essere decodificate.Per me l’ Albero e’ un campo energetico simile al campo energetico umano.

Come sento l’ energia se sto praticando un trattamento di’ healing energetico, allo stesso modo avverto le qualita’ energetiche di un Albero Genealogico. E tutto accade sotto la guida di un Ordine Superiore. Mi ffido al sentire …e lascior che l’ Albero riveli se stesso.Ho chiamato questo lavoro da me ideatoL??ETTURA INTUITIVA DELL’AL BERO GENEALOGICO”.

All’ esplorazione segue un rituale pacificante tra il consultante e l’ energia dell’ antenato , …e, molte volte, in questa fase ho visto accadere il perdono.L’ atmosfera diventa leggera e nell’ aria si sente che qualcosa si e’ sistemato

Lavorando sul piano energetico non c’ e’ separazione…noi siamo chi e’ stato , forse ancora di piu chi non e’ stato, nei nostri aspetti piu profondi e inconsci.